header-area-background-wrapper
header-section-wrapper
Menu
site-banner
center-left-menu

Guarda il video

Video di 1 min.
center-right-menu

Costituzione di una società per il possesso di diritti di proprietà intellettuale

Una società offshore rappresenta la soluzione ideale per il possesso di brevetti, marchi commerciali, diritti d'autore o proprietà intellettuali di altro tipo. Una volta stabilito il possesso dei diritti di proprietà intellettuale da parte della società offshore, questa può agire come società consociata formata come licenziataria, con sede in una giurisdizione in cui la pressione fiscale sia minore. La società licenziataria concederà quindi in sublicenza o in franchising i diritti di proprietà intellettuale a società di altri Paesi. Se la costituzione è ben strutturata, è possibile utilizzare i trattati contro la doppia imposizione per ridurre le ritenute alla fonte sui pagamenti delle royalty, presupponendo che il licenziatario non si trovi in una giurisdizione che faccia pagare le ritenute alla fonte sulle royalty pagate all'estero.

SFM opera alle Mauritius, a Cipro, a Gibilterra, a Malta e nel Regno Unito, tutte giurisdizioni ottimali per la costituzione di una società consociata che agisca come licenziataria per la società offshore detentrice dei diritti di proprietà intellettuale. Tali giurisdizioni godono di una vasta rete di trattati contro la doppia imposizione e le società ivi formate possono pertanto beneficiare di una riduzione sostanziale delle ritenute alla fonte sui guadagni da royalty.

Se, ad esempio, una società licenziataria viene formata a Cipro, in cui vige un trattato contro la doppia imposizione con il Paese da cui vengono pagate le royalty, è possibile ridurre le ritenute alla fonte sulle royalty in uscita tra lo 0% e il 10%, rispetto al 25% di partenza. Le royalty in uscita pagate dalla società consociata licenziataria alla società offshore che detiene la proprietà intellettuale non sono soggette a ritenute alla fonte. Pertanto, la tassazione in questa fase può essere eliminata del tutto. Ad esempio, le royalty pagate da una società licenziataria delle Mauritius non sono soggette a ritenute alla fonte nelle Mauritius e, una volta pagate alla società offshore che detiene la proprietà intellettuale, neppure i proventi sono soggetti a tassazione dal momento che le giurisdizioni offshore sono esenti da imposte.

La riservatezza è un fattore comprensibile e determinante per chi detiene la proprietà intellettuale ed è un motivo ulteriore per scegliere di costituire una società offshore. A tutela della privacy, in molte giurisdizioni offshore i dati relativi ai proprietari delle società non sono pubblicamente accessibili. Un ulteriore vantaggio dal punto di vista della riservatezza delle informazioni personali è dato dalla possibilità di designare un direttore e/o un azionista intestatario, che agisca per conto del beneficiario effettivo e il cui nome compaia nei documenti societari.

SFM opera in 15 giurisdizioni differenti e offre alle aziende la possibilità di costituire una società offshore in sole 24 ore e di aprire quindi un conto bancario internazionale in pochi giorni.

SFM gestisce per il cliente tutti i processi di formazione societaria e di apertura dei conti bancari, dall'inizio alla fine. Offriamo un'unica soluzione per tutte le esigenze societarie e bancarie. Per avviare oggi stesso il processo, è possibile compilare il modulo d'ordine online accessibile tramite questo link: ORDINA ORA

 

Apri la tua Società