header-area-background-wrapper
header-section-wrapper
Menu
site-banner
center-right-menu

SFM ha vinto l’ “Independent Corporate Service Provider” dell’anno, premio emiratino dell’ “Acquisition International” e “Corporate International”

12 May 2016
Acquisition International Magazine, il mensile britannico di informazione, intrattenimento e tendenza nelle relazioni aziendali globali, ha recentemente tenuto la cerimonia annuale di premiazione, che ha sottolineato il lavoro effettuato dalle principali aziende e dai principali soggetti di tutto il mondo.
 
Quest’anno, SMF è lieta di annunciare la vittoria del titolo di “Fornitore Indipendente di Servizi Aziendali dell’Anno – EAU”, assegnatoci sulla base della nostra posizione fra i più affidabili e riservati fornitori di servizi aziendali che offrono prezzi competitivi e un servizio clienti impareggiabile.
 
Attraverso i vari siti della nostra società, abbiamo lavorato duramente per semplificare la procedura di ordinazione per la costituzione di soggetti aziendali e per l’apertura di conti bancari, nonché per una varietà di ulteriori servizi aziendali, in tutta la nostra gamma di oltre 20 ordinamenti giuridici. Lavoriamo con diligenza al fine di fornire i nostri servizi, il nostro team globale dedicato, inoltre, si sforza di soddisfare le esigenze dei nostri clienti, per cui siamo grati e onorati di questo importante riconoscimento per i nostri sforzi.
 
Premi, come il Premio Eccellenza Offshore (Offshore Excellence Award) dimostrano al settore e ai potenziali clienti, la legalità delle imprese nominate e insignite di tale riconoscimento. Inoltre, grazie alla procedura di nomina, giudizio e selezione accuratamente controllata di Acquisition International, vi è la garanzia che tale riconoscimento viene conferito esclusivamente in base al principio della meritocrazia. Noi di SMF riteniamo che questo incoraggi la sana competizione fra i vari concorrenti nel settore, promuovendo lo sviluppo al suo interno, ci auguriamo di continuare a crescere e a superarci anche nel 2016.
 
Questo è l’articolo pubblicato nella rivista: Clicca qui per vedere

Condividi su: